Fiume Farfa, Sorgenti delle Capore - Casaprota Stampa

Il fiume Farfa, affluente di sinistra del Tevere, nasce in località Ponte Buida. E' originato dalla confluenza del Fosso della Mola e del Fosso delle Mole e dall'apporto idrico delle sorgenti "Le Capore". In realtà la portata delle sorgenti, di circa 5 m3/s, è quasi totalmente captata dall'ACEA per l'approvviggionamento idrico della città di Roma.

Il sistema fluviale è ben conservato, mantiene una fauna acquatica di elevato valore naturalistico  comprensiva di specie inserite nella direttiva 92/43 CEE - Sorgenti "Le Capore".

Corso medio alto del fiume Farfa (estensione 596,7 ha), sito SIC (Sito di Importanza Comunitaria) e ZPS (Zona di Protezione Speciale).